Tutt’altro.

(…)

C’è una pioggia fine che pettina i vetri del balcone, qualche arrabbiatura che colora d’umanità una stagione appiattita fra confronti che scarseggiano. Due monete d’ottone aspettano che ti possa offrire una cena a lume di candela e, quando arriverai, non mangeremo nemmeno. C’è altro.

Continua a leggere su Facebook.

 

tuttaltro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...